karser3.gif


Kata?
CLICCA QUI

HEIAN SHODAN
HEIAN: Pace e tranquillità
SHODAN: primo livello

Origine: Alcuni fanno risalire l’origine al M° cinese Koshokun (Kushanku) creatore di Kanku-dai, altre fonti sostengono che alcune parti siano state prese da Bassai. Il M° Yasuzune Itosu nel 1905 l’introdusse nelle scuole secondarie, togliendo quelle tecniche che ne avevano fatto l’arte per uccidere e trasformandoli in una forma di ginnastica e di difesa personale.
Per questo motivo cominciano con una parata, espressione di umiltà e da Heiwa-Antei (Pace e Calma) divennero Heian o Pinan.
Caratteristiche: Tecniche specifiche: Gedan Barai, Oi Tsuki, Age Uke, Shuto Uke, Tetsui Uchi.
HEIAN NIDAN
HEIAN: Pace e tranquillità.
NIDAN: secondo livello

Origine: vedi sopra
Caratteristiche: Tecniche specifiche: Doppia parata Age Uke/Ude Uke, Yoko geri, Tetsui uchi, Nukite, Morote Uke.
HEIAN SANDAN
HEIAN: Pace e tranquillità
SANDAN: terzo livello

Origine: vedi sopra
Caratteristiche: Tecniche specifiche: Doppia parata Uchi Uke/Gedan Barai, Morote Uke, Kaiten Tetsui Uhi, Mikazuki geri, Empi Uke, Tateshuto Uke.
HEIAN YONDAN
HEIAN: Pace e tranquillità
YONDAN: quarto livello

Origine:vedi sopra (*) Diversamente dal previsto il kata non si chiama “Heian SHI dan”.Tale diversita’ È dovuta ad uno dei significati del termine SHI = “morte”.Per questo motivo, al fine evitare assonanze che richiamassero significati non consoni alla filosofia del Karate, e’ stata utilizzata l’antica numerazione “Yon” o “Yo”per indicare il quattro .
Caratteristiche:
Tecniche specifiche: Morote Uke, Juji Uke, Yoko geri, Mawashi empi, Kake Wake Uke, Hiza geri.
HEIAN GODAN
HEIAN: Pace e tranquillita’
GODAN: quinto livello

Origine:
vedi sopra
Caratteristiche:
Tecniche specifiche: Morote Uke, Juji Uke, Doppia parata Ude Uke/ Gedan Barai, salto di 180° Juji Uke Kosa-dachi, Nukite gedan.

TEKKI SHODAN
Cavaliere di Ferro.
Il Nome ricorda la posizione Kiba-dachi che si utilizza nell’intero Kata, l’immagine dell’acciaio rafforza l’attitudine richiesta per eseguire questo kata.

Origine:
Conosciuto come Naianchi il M° Funakoshi lo chiamò Tekki. E’ importante nello shuri-te come i kata di base Heian di Itosu o Sanchin del Naha-te di Higaonna.si dice che il M° Motobu (eroe di Teijikun anche conosciuto come Saru di Motobu) conoscesse soltanto questo Kata e attraverso la sua pratica ripetuta potè afferrare l’essenza del Karate e la sua profondità.
Caratteristiche:
L’embusen è su un’unica linea ed è praticato in Kiba-dachi.
Il tempo di questo Kata è molto rapido.
TEKKI NIDAN
Significato del nome:
Cavaliere di ferro.
Il Nome ricorda la posizione Kiba-dachi che si utilizza nell’intero Kata, l’immagine dell’acciaio rafforza l’attitudine richiesta per eseguire questo kata.

Origine:
Questo kata fu creato dal M° Itosu dello Shuri-te usando Tekki Shodan come modello.
Caratteristiche:
A prima vista le tecniche sembrano facili ma richiedono invece una discreta abilità e dovrebbero essere studiate dal livello 2°dan. Esistono molte teorie per spiegare il significato della linea orizzontale usata in combattimento: in accordo con l’arte marziale Cinese rappresenta uno scontro all’interno di una barca o in una situazione con le spalle a una parete.
Il tempo di questo Kata è molto veloce.
TEKKI SANDAN
Significato del nome:
vedi sopra
Origine:
Questo kata fu creato dal M° Itosu dello Shuri-te usando Tekki Shodan come modello.
Caratteristiche:
Si deve padroneggiare la velocità di esecuzione delle parate e la loro ampia traiettoria. Il Kata presenta molte difficoltà di esecuzione e va quindi appreso con la dovuta capacità tecnica

 

Your browser is out of date. It has security vulnerabilities and may not display all features on this site and other sites.

Please update your browser using one of modern browsers (Google Chrome, Opera, Firefox, IE 10).

X